SERVA DI DIO MADRE LEONIA MILITO

Nacque a Sapri, provincia di Salerno, Italia, il 23 giugno 1913. A 16 anni, aderì all'Associazione dell'Azione Cattolica e ne visse con generosità gli ideali. Entrò nella Vita Religiosa il 18 giugno 1935. Nella sua Congregazione fu esempio di bontà, obbedienza e disponibilità. Nel 1954 i Superiori, conoscendo il suo fervore missionario, la inviarono in Brasile, dove si mise a disposizione della Chiesa locale nelle sue diverse necessità.

Docile alla grazia e alla volontà divina, attrasse tante giovani al suo ideale missionario e, il 19 marzo 1958, nella città di Londrina (Paranà) fondò, insieme a Mons. Geraldo Fernandes, la Congregazione delle "Missionarie di S. Antonio Maria Claret", che ha come finalità principale l'annuncio della Parola e il Servizio della Carità.

Tutta la vita e il lavoro della Serva di Dio sono stati rivolti alle persone bisognose. Con tutti ha condiviso gioie e dolori, sofferenze e speranze.

La sua azione non ha conosciuto frontiere. Ha insegnato alle suore che il cuore della Missionaria deve stare là dove si trova un fratello sofferente.

Ha aperto comunità religiose in varie regioni del Brasile, in Argentina, Cile, Francia, Svizzera, Italia, Costa d'Avorio, Gabon ed Australia.

Dopo la sua morte, l'opera ha continuato ad espandersi e attualmente è presente anche nelle Filippine, nel Paraguay, in Portogallo e in Polonia.

Madre Leonia ha governato la Congregazione, come Superiora Generale, per 23 anni.

È stata una religiosa di profonda fede e di preghiera. Passava molte ore ai piedi del SS. Sacramento. Nei suoi lavori e nelle sue attività trasparivano la misericordia, la compassione, la pazienza e la disponibilità.

A 67 anni, il 22 luglio 1980, nel pieno vigore della sua azione apostolica, è ritornata alla casa del Padre, vittima di un incidente automobilistico tra Cambé e Londrina. Nel testamento spirituale aveva scritto per le sue suore: "Amate sempre e amate con amore universale a tutti perché tutti sono figli di Dio e nostri fratelli. Donatevi a tutti, ma particolarmente ai più poveri. Amatevi le une con le altre e perdonatevi mutuamente sempre, sempre" (11.4.75).

Dal cielo Madre Leonia intercede per tutti coloro che invocano il suo aiuto e specialmente per quanti soffrono dolori fisici, morali e spirituali.

In considerazione della santità della sua vita e della venerazione che gode presso il popolo di Dio, l'Arcivescovo di Londrina, nel 1998, ha dato inizio alla sua Causa di beatificazione e canonizzazione.